Ed ora saremmo terroristi?

Andare in basso

Ed ora saremmo terroristi?

Messaggio  gabriele il Mar Set 20, 2011 6:31 pm

Il prendere di mira i gruppi cristiani
Ci sentiamo sempre più dire da parte dell'amministrazione Obama e di alcuni membri del Congresso che dobbiamo essere davvero preoccupati per i "terroristi fatti in casa" e gli "estremisti cristiani".
Per esempio, durante una recente audizione al Congresso degli Stati Uniti la rappresentante Sheila Jackson Lee ha messo in guardia che "i militanti cristiani" potrebbero cercare di "far cadere il Paese" e che tali gruppi devono essere controllati.
Inoltre, secondo un documento scioccante ottenuto dai Custodi del Giuramento, l'FBI sta dando istruzioni ai proprietari di negozi di segnalare loro nuove forme di "attività sospette". Secondo il documento, le "attività sospette" comprendono "dichiarazioni religiose estreme" e fede nella "teologia radicale".
Non solo, un report del Dipartimento per la Sicurezza sull’"estremismo di destra" dell’aprile 2009 elenca le seguenti persone come potenziali terroristi:
- quelli che credono in profezie sulla fine del mondo;
- quelli che ritengono che l'aborto sia immorale; affraid
- quelli che fanno scorte di cibo, munizioni o armi;
- quelli che sono contro il matrimonio degli omosessuali; affraid
- quelli che credono nelle teorie del complotto per il "Nuovo Ordine Mondiale."
Non so voi, ma quando il governo federale inizia a etichettare le persone in base alle loro credenze religiose divento molto nervoso.

tratto da http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=8889

quindi tra un po' bombarderanno il Vaticano perchè supporta i terroristi? confused
[b]

gabriele

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 19.09.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum